Eurovision 2022

Eurovision 2022 sarà in Italia, più precisamente qui! A Torino!
Dobbiamo proprio dirlo: Grazie Måneskin e grazie alla vostra  Zitti e Buoni .

Ma quanto costerà alla regione questo improvviso successo? E, soprattutto, ci saranno delle opportunità per le imprese locali? Vediamolo subito…

Eurovision 2022

dove si svolgerà eurovision 2022

Abbiamo già detto che l’evento si svolgerà a Torino, ma è importante specificare dove nello specifico, per renderci conto di quanto traffico porterà in quella determinata zona.

Ebbene, Eurovision 2022 si svolgerà esattamente al Pala Alpitour ( Pala Olimpico ). Per chi è di Torino, quartiere Santa Rita. La zona ha già visto aumentare gli affitti delle case spropositatamente, arrivando a chiedere per un trilocale fino a 13.000€ 😱… robe da pazzi.

Ma torniamo a noi! Quante persone si prevede di ospitare dentro l’arena? Considerando che la capienza massima, in termini di spettatori, è di 15.657 posti a sedere pensa che la quota 10.000 sia superata.

quanto spenderà la regione in comunicazione ?

Immaginate quanto sia importante per la regione Piemonte questo evento seguito da milioni di spettatori in tutta Europa! Chi è di Torino o chi era qui nel periodo delle Olimpiadi invernali del 2006, saprà benissimo quanto la città si fosse dedicata alla pubblicità e alla comunicazione. 
Si vedevano manifesti ovunque e in qualche zona si possono ancora ammirare le statue, alte due metri, delle mascotte “Neve” e “Gliz”; quei simpatici omini fatti di neve!
All’epoca l’Italia aveva speso una cosa come 4,5 miliardi in totale.

Quanto spenderà invece per Eurovision 2022? Fonti certe ci comunicano che l’investimento totale per l’evento ammonterà esattamente ad €9.750.000, di cui €450.000 dedicati alla comunicazione , gli altri andranno per il noleggio dell’arena, per gli impianti, la logistica, la sicurezza ecc…

opportunità per le aziende locali

Partiamo dal presupposto che i turisti SPENDONO! Amano la nostra cucina e i nostri vini.
Ora immaginate di dover andare fuori dal vostro paese per partecipare ad un evento che avrà la durata di 4 giorni.

Per raggiungere quel posto vi servirà un biglietto aereo o magari un viaggio organizzato; ecco la prima opportunità per le Agenzie di Viaggio e degli Eventi. Campagna pubblicitaria per i viaggi EU e via con il BOOM delle prenotazioni. 

Una volta arrivati dovrete trovare dove alloggiare. “Uh ho visto da una google AD che quell’Hotel ha uno sconto dedicato per chi viene a vedere l’evento!” BOOOOOM di prenotazioni!

Ora continuate ad immaginare di essere in una città turistica, è vero siete lì per l’evento, ma che fai? Ti lasci scappare il Museo Egizio più grande in Europa? E già che ti trovi in centro, non giri per la città ad assaggiare prodotti locali e a berti un buon calice di Barbera D’Asti ?

Magari la sera dopo le 23.00 hai voglia di berti qualcosa in un PUB nella meravigliosa e gigantesca Piazza Vittorio, davanti alla “Gran Madre”.

Questi sono solo esempi, ma pensate al potenziale che ogni piccola e media impresa Torinese può sfruttare da questo evento con la giusta strategia pubblicitaria. 

Per concludere

Eurovision 2022 sarà un evento indimenticabile ma potrebbe anche essere una grande opportunità per quelle attività che, grazie ad un piano pubblicitario mirato, potrebbero avere un ROI (ritorno di investimento) cospicuo. 

Il mio consiglio è di non sprecare questa opportunità più unica che rara.